Continua la presentazione dei madrigali a Francesco dell’Argia Sbolenfi

Caro lettore, ecco il terzo dei madrigali dedicati a Francesco composti da Argia Sbolenfi. L’annotazione in calce è di Lorenzo Stecchetti junior.

 III 


Papa mio caro e dolce,
vorrei con la mia vita
sanare ogni dolore, ogni ferita

che il fariseo ti fece
con l’empia sua adesione
al catechismo della tradizione.

Ascolta la mia prece:
son donna e non dubbiosa,
l’Argia Sbolenfi candida e vogliosa.



Iniziano a delinearsi alcuni motivi ricorrenti di tutta la silloge, quali il desiderio di Argia di difendere il suo amato dai biechi attacchi dei tradizionalisti. Si noti anche l’appena percettibile allusione alla ben nota vicenda dei dubia su Amoris laetitia.



Per chi fosse interessato, disponibile, anche in formato e-Book, su vari siti. Eccone un paio.

Il sito dell’editore: https://www.youcanprint.it/umorismo-tema-religione/madrigali-a-francesco-9788831605144.html

Il sito ibs: https://www.ibs.it/madrigali-a-francesco-libro-argia-sbolenfi-novella/e/9788831605144



Anteprima disponibile su google libri:





Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: