Qui compare il tredicesimo madrigale

Ed ecco il dodicesimo dei “Madrigali a Francesco” di Argia Sbolenfi Novella.

L’annotazione in calce è sempre di Lorenzo Stecchetti junior.


         XIII

Francesco mio, Bergoglio,
pontefice argentino,
con scarpe grosse ma cervello fino,

non far la faccia trista
se in Roma, l’altra sera,
t’han sbertucciato in orrida maniera;

il tradizionalista,
che vada alla malora:
l’Argia Sbolenfi tua arde e t’adora.





Argia, che fa qui ricorso a un detto della saggezza
popolare, si riferisce a dei vergognosi cartelloni
irridenti Bergoglio, appesi in Roma da qualche
gruppuscolo di biechi tradizionalisti, e invita Francesco
a non crucciarsi, ma a consolarsi col suo amore.

Per chi fosse interessato, disponibile, anche in formato e-Book, su vari siti. Eccone un paio.

Il sito dell’editore: https://www.youcanprint.it/umorismo-tema-religione/madrigali-a-francesco-9788831605144.html

Il sito ibs: https://www.ibs.it/madrigali-a-francesco-libro-argia-sbolenfi-novella/e/9788831605144

Anteprima disponibile su google libri:

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: